Londra: Arriva l’eco-night che ricarica!


BASTA un’idea a mondare la galassia delle discoteche dai suoi peccati. Non più luoghi oscuri di perdizione, ma avamposti della rivoluzione verde, politicamente corretti, fonti di energia positiva. Letteralmente. Voi danzate, e la pista da ballo trasforma l’energia cinetica dei passi in energia elettrica pulita.

La proposta viene da Londra (prima tappa al Bar Surya, il 10 luglio).

Nel dettaglio, vediamo come funziona. La pista da ballo, sostenuta da una serie di molle, oscillando aziona dei generatori a cristalli capaci di produrre una piccola quantità di energia elettrica. Questa viene immagazzinata da batterie ricaricabili e diffusa nella rete, garantendo al locale il 60% del fabbisogno, secondo Charalambous, eccitato da questa variante “produttiva” della febbre del sabato sera.

Ciò che lega il movimento di gambe alla lampadina accesa si chiama piezoelettricità (dal greco pieziein, “pressione”), proprietà che alcuni cristalli hanno di generare una differenza di potenziale quando sono soggetti a una deformazione meccanica. L’utilizzo più comune è quello che riguarda gli accendigas da cucina: premiamo il cristallo e scocca la scintilla, senza bisogno di presa elettrica.

(Fonte Repubblica.it)



Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: