Fujifilm re-inventa la bridge con la nuova X-S1


Quando tutto il mercato fotografico si concentrava su Nikon, Canon, Panasonic, ecc.. ecco che fujifilm stacca dalle solite bridge un pò “tutto fumo” della serie S per andare a creare una bridge con la B maiuscola.

Si tratta della new entry nella serie X, la Fujifilm X-S1

Di fotocamere ne escono molte; cosa rende questa bridge degna di un articolo? Semplice, è più simile ad una reflex più di quanto pensiate!

La prima cosa molto simile, beh…. è il prezzo!

L’uscita è prevista per i primi del 2012 ad un prezzo di circa 700 sterline.

Ma oltre al prezzo un pò alto, la X-S1 eredita molti vantaggi ergonomici dalle reflex come i controlli e le ghiere, la forma e le dimensioni, lo zoom ad azionamento manuale tramite ghiera su obiettivo anziché la classica cloche.

L’obiettivo è dotato di 17 elementi in 12 gruppi con lenti asferiche ed un’ottima apertura da f2,8 a f5,6 a 9 lamelle per ottimizzare la qualità del bokeh, abbinato al sensore EXR CMOS da 12 megapixel già usato sulla X10.

L’escursione focale è di 24-624mm, ovvero ben 26x di zoom ottico con possibilità di autofocus in macro fino ad 1 cm di distanza.

E dotata di funzioni standard da reflex come lo scatto in RAW e registra filmati in FULL-HD.

Qui sotto trovate un breve video di presentazione del prodotto



Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: