Dot-Tune – Come regolazione precisamente la messa a fuoco dei nostri obiettivi


Ciao ragazzi,

oggi vi presento un metodo più veloce, sicuro, e gratuito per regolazione la messa a fuoco dei nostri obiettivi, senza avere un PC e senza scattare neanche una foto!

maxresdefault

Vediamo come fare, grazie a pochi semplici passi:

Per prima cosa ci serve un’immagine contrastata ed una stanza abbastanza luminosa.

Scarica l’immagine consigliata

Ora bisogna posizionare la fotocamera con l’obiettivo da regolare, di fronte a questa immagine. Quindi posizioniamo l’immagine su una parete verticale e la reflex su cavalletto.

Fatto ciò vediamo ora i passaggi da eseguire:

  • Attiviamo l’AF e disattiviamo eventuali stabilizzazioni ottiche.
  • Avviamo la modalità Live View e mettiamo a fuoco l’immagine stampata.

Ora la procedura cambia in base al brand:

  • Su Canon mettiamo il fuoco manuale
  • Su Nikon andiamo nel menù ed impostiamo il pulsante AE-L/AF-L su AF-ON.

Una volta configurata la messa a fuoco corretta, avendola bloccata, possiamo confrontare i dati restituiti dal chip di conferma AF contenuto nell’obiettivo.

  • Andiamo nel menu di Regolazione Fine AF e impostiamo il valore su 0 (zero).
  • Impostiamo il valore +1 e premiamo il pulsante di scatto a metà corsa: se la conferma di autofocus dice che il soggetto è a fuoco (pallino acceso per + di 6 secondi nel mirino), allora cercheremo i valori limite.
  • Proseguiamo con +2 e facciamo la stessa cosa.
  • Controlliamo tutti i valori (positivi e negativi) e appuntiamo il valore da cui inizia a segnare il fuoco corretto, ed il valore dove finisce, e impostiamo alla fine un valore intermedio.

 

Di seguito vi lascio al video dove spiego e mostro la procedura.



%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: