DIY – Costruire un Autofocus Checker in 2 modi diversi!


Oggi vedremo come costruire un Autofocus Checker per i nostri obiettivi fotografici.

WP_20160306_001

Ma cos’è un AF Checker?

Un autofocus checker è un semplice strumento, che ci permette di verificare se l’autofocus dei nostri obiettivi è perfettamente calibrato.

Può capitare infatti, che nonostante si metta a fuoco su un punto, l’autofocus metta a fuoco un pò più indietro (front focus) oppure un pò più avanti (back focus).

A questo punto, dalle fotocamera di fascia semi-pro a salire con i modelli, è possibile compensare questo errore grazie ad una funzione chiamata AF Fine Tune (o Regolazione Fine Autofocus).

 

Quando farla?

Questa taratura va fatta non appena si acquista un obiettivo, o appena possibile se non la si è mai fatta.

Dopodiché andrebbe ripetuta una volta l’anno circa, per verificare che il trasporto o il modo di conservazione delle nostre lenti, non abbia spostato o intaccato le lenti interne.

 

Quanto è possibile compensare?

Solitamente le fotocamere in commercio permettono di compensare da un valore di -20 ad un valore di +20.

Se il valore massimo o minimo non bastano, a quel punto la lente va inviata alla casa madre per una registrazione specifica.

 

La realizzazione!

Nel video che vedrete di seguito, trovate due tipo di AF Checker.

  • Il primo modello è ispirato al Lens Align che trovate in commercio a circa 90€
  • Il secondo è un mio prototipo semplificato


 

File allegati

Prototipo n.1

Prototipo n.2



Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: